Flip PDF

Stupire col flip pdf image

flip pdf image
Giorgio Trevisan
Scritto da Giorgio Trevisan

Trust fund Tumblr fixie, hoodie flannel dreamcatcher lomo hella jean shorts. Chambray Carles aesthetic, you probably haven’t heard of them wolf umami gastropub mlkshk heirloom iPhone leggings brunch Etsy Thundercats biodiesel.

Stupire con stile, stupire col flip pdf image

Ancora mi meraviglio per le soluzioni che si riescono a trovare su internet. E non parlo dei tutorial, alcuni utili altri decisamente meno, che impazzano in rete, ma di software che pur non essendo open, mettono a disposizione una versione base del programma in forma gratuita. Software facili e immediati che ti permettono di fare un flip pdf image con una naturalezza sconcertante, come se uno non avesse fatto altro nella vita e che in alcune occasioni si rivelano una vera manna. Soprattutto se alcune ricorrenze incombono su di te e necessitano di un regalo importante, che però non ti prosciughi il conto ma che ti faccia fare bella figura, vista la recidiva con la quale perseveri nel dimenticare gli anniversari.

Non è solo il pensiero quello che conta

Quest’anno è la volta buona, l’idea geniale ti balenata per caso appena in tempo e se qualcuno te lo viene a chiedere, sì, hai stupito la tua donna con un flip pdf image, ma fatto per bene. È un attimo per comparare quei quattro o cinque software in grado di fare un flip pdf image su due piedi decente ed ancora meno per scartare quelli che gratuitamente ti offrono poco e niente. La soluzione allora è una, yumpu.com. Raccogli le foto, chiedi anche aiuto a lei subdolamente (inventandoti qualche piccola balla se necessario) e metti via il materiale. Appena possibile passi all’azione e incornici le foto migliori assieme, in pagine e pagine di ricordi (avendo l’accortezza di non cambiare verso della pagina, se inizi in verticale, non puoi finire in orizzontale: va bene che il programma è figo e fa tutto lui, ma la visualizzazione del flip pdf image poi ti taglia la pagina e devi impaginare tutto da capo!). Ci metti le cornici, le didascalie e una volta finito il collage esporti tutto come pdf. Ma il bello deve ancora venire.

Ascolta le tue foto

Prendi il pdf e lo carichi su yumpu.com (per registrarsi si fa subito e come primo impatto le funzionalità della versione gratuita sono più che sufficienti). A questo punto puoi già vedere la tua raccolta di foto elaborata per un flip pdf image. Ma serve solo a darti un’idea di quello che stai facendo, perché le tue mire sono più alte. Riapri il file caricato sempre dal sito del software per modificarlo e inizi a migliorarne la navigabilità: non le stai regalando un album fotografico, ma una raccolta di emozioni sotto forma di immagini, parole e musica. Il bello di questo software gratuito online è che qualsiasi elemento può essere linkabile o collegabile ad altri elementi che possono essere altre immagini o musica. Fai un piccolo (meglio dire grande, perché la tua memoria non collabora) sforzo, cercando di ricordare se per alcuni dei momenti immortalati dalle foto c’è una canzone che ne faccia da cornice, te la procuri e la colleghi con due click alla foto. Controlli il risultato e te ne compiaci…

Il buongiorno parte dalla sera prima

Organizzi tutto con largo anticipo. Prepari il post su Facebook e lo programmi per l’ora della sua sveglia (sì, perché lei, da acerrima osteggiatrice dei social network più diffusi, ora non sguscia dal letto la mattina se prima non ha controllato tutte le notifiche mentre era via, che dormiva, e non si addormenta se prima non ha visualizzato anche l’ultimo post della buonanotte: ma tu, paziente, la assecondi, perché sai che è questione di poco e le passerà pure ‘sta mania!). Pregusti già la ricompensa perché la farai felice due volte: ci metterà un attimo a linkare alle sue amiche il flip pdf image che le hai regalato…

Torni concentrato sul lavoro che stai facendo e copi semplicemente il link del flip pdf image creato direttamente nel post con l’ora di pubblicazione e il gioco è fatto. A questo punto o metti la sveglia anche tu, ma qualche minuto prima, e ti godi tutto il momento, oppure (scordarello come tuo solito) fino all’ora di andare a dormire te ne dimentichi e la mattina salti giù dal letto in assetto da combattimento perché gli acuti ti hanno svegliato. Ti godi il momento, fiero e travolto da un misto di lacrimoni e baci… perché in fondo sei un romanticone e fai solo finta di dimenticare le cose (sì, certo!). Ma la tua incolumità non è ancora stata intaccata e lo sarà a breve, perché questo splendido, originale e… tenero regalo verrà subito riciclato per il compleanno della sorella (figurati, lì si parte dagli albori, e ti scappa pure che a quel punto tanto valeva creare direttamente un periodico sempre flip pdf image, e per poco non perdi in un colpo tutti i benefit guadagnati la mattina).

Piccole pene che si pagano volentieri, soprattutto se ti senti con la coscienza sporca in anticipo: una volta sperimentato bene, il flip pdf image ti sembra l’idea giusta per quella rivistina semiseria che col tuo gruppo in radio volete realizzare da una vita. È vero che è poco probabile che raggiungerete effettivamente tutte le centinaia di migliaia di utenti di yumpu.com, ma comunque una discreta pubblicità alla vostra scanzonata e amatoriale trasmissione radio l’avrete fuor di dubbio, non fosse altro per il passa parola da un social network a un altro tra amici e conoscenti.

lascia un commento

Continuando ad utilizzare il sito , l'utente accetta l' utilizzo dei cookie . maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close